Scuola di cucina Come pulire e conservare le ostriche

Preparazione:  
Difficoltà:  

Scuola di cucina Come pulire e conservare le ostriche

Lavate le ostriche  accuratamente con acqua fredda, e mettetele in un contenitore prima di riporle in frigorifero. Assicuratevi di appoggiarle sulla parte più rotonda. Essendo ancora vive ogni tanto si aprono per prendere aria. Se non sono disposte sulla parte rotonda, perdono l'acqua contenuta nei gusci e di conseguenza diventano più velocemente deperibili. Conservatele in frigorifero coperte con un panno o un asciugamano umido, non completamente chiuso. Se vi accorgete che qualche ostrica è aperta e se toccandola non si chiude, vuol dire che non è viva, e quindi non è commestibile. Pertanto occorre assolutamente buttarla via. Ogni giorno è necessario controllarle e buttare l'acqua uscita dal guscio sul fondo del contenitore (che può avere un odore sgradevole), quindi pulire il contenitore, disporre di nuovo le ostriche e coprirle con un nuovo panno o asciugamano umido.

Nota:

In questo modo le ostriche possono essere conservate in frigorifero fino a sette giorni.