Scuola di cucina Come pulire, conservare, sfilettare e spellare il pesce

Preparazione:  
Difficoltà:  

Scuola di cucina Come pulire, conservare, sfilettare e spellare il pesce

Come pulire il pesce

Pulite il pesce delicatamente rimuovendo le scaglie dalla coda alla testa, tagliando l'addome con un coltello partendo dall'apertura anale centrale fino alla testa, togliete le branchie e estraete le interiora. Con il coltello pulite accuratamente il sangue lungo la lisca centrale.

Conservazione del pesce in frigorifero

Dopo l'acquisto è preferibile pulire subito il pesce. Avvolgetelo in un panno o un asciugamano bagnato e mettetelo in frigorifero, girato sulla schiena (evitate di appoggiarlo sul lato dello stomaco e non lasciatelo del tutto chiuso).

Come si fanno i filetti di pesce

I filetti si fanno praticando un taglio lungo tutta la schiena del pesce, dalla testa alla coda. Liberate la coda dalle spine, sollevate, e con il coltello delicatamente fate scorrere la lama lungo la spina dorsale verso la testa. Togliete la testa e le lische con una pinzetta e con il coltello.

Come spellare il pesce

Per toglere la pelle appoggiate il filetto sul tagliere. La pelle deve essere appoggiata sul tagliere. Tagliate leggermente con un coltello affilato flessibile  vicino 'alla coda', tenete con la mano la pelle e dividete con il coltello la pelle dal filetto.